Le Tiny Houses

Le Tiny Houses sono delle piccolissime abitazioni che possono avere, oppure no, le ruote.

Tutti gli spazi abitativi sono funzionali e su misura; è un concetto nato negli anni ’70, in cui ci si interrogava sulla qualità della vita e sull’idea dell’abitazione come piccolo nido.

È scelto per lo più, dai millennials, perchè è una tipologia di abitazione che costa poco ed è trasportabile.

È possibile autocostruirla, risparmiando sicuramente manodopera e tempo.

Sono altamente personalizzabili, tutto è molto facile e accessibile; le Tiny Houses si autoalimentano consentendo grandi risparmi sulle bollette, il che rappresenta anche un grande passo avanti nella salvaguardia dell’ambiente.

Una caratteristicha delle Tiny Houses, è sicuramente la spinta verso un minimalismo forzato, che spinge l’utente a ragionare e a riflettere su cosa sia veramente importante.

Alcune piccole case sono fornite di appendici (portici, terrazzamenti, …) che espandono la casa all’esterno, con lo scopo di ritrovare il contatto con la Natura.

Le fonti di luce sono solitamente delle vetrate, il più grandi possibili.

Le piccole case sono sempre state delle sfide divertenti che mettono alla prova i grandi progettisti, chiedendo loro di trovare soluzioni veloci, economiche, salvaspazio e intelligenti. In un’unica parola… Smart!

Le Tiny Houses sono delle scelte razionali ad una necessità di migrare, intrinseca dentro di noi. Per tutta la vita, migriamo da un posto all’altro, per svariati motivi: migriamo in una città per studio, per poi migrare di nuovo per lavoro… La Tiny Houses permette di migrare, ma portandosi dietro direttamente le proprie radici, per avere la stabilità di cui necessitiamo e che la società attualmente non ci sta dando.

Ma veniamo a qualche curiosità:

  • Quanto costa una Tiny Houses?
    Il suo valore può partire da 30.000 € a 70.000 € e poi espandersi a seconda dei comfort. Ma anche a livello base, è possibile avere una casa praticamente al prezzo di una macchina di medio costo.
  • È possibile avere delle Tiny Houses in Italia?
    Si, anche se è bene informarsi sulle norme urbanistiche, che sono sicuramente più articolate e complesse rispetto agli USA, dove sono più leggere.
  • Dove posso vedere delle Tiny Houses?
    Puoi curiosare su Youtube, sicuramente ci sono tantissimi video sull’argomento, più nello specifico a questo canale Living Big in a Tiny House dove ci sono tantissimi esempi curiosi. Così come in TV, al programma “Vado a vivere… minicase“.

Caso studio

Renzo Piano assieme a Vitra, nel 2013 progetta casa Diogene.

Ha una dimensione di 2,40 m x 2,40 m, un tetto a falde con altezza 3,20 m sul colmo; il suo peso complessivo è di 1,2 tonnellate.

Renzio Piano si è ispirato a sua volta a Le Corbusier e ai progetti dei primi anni ’50.

La casa provvede da sola a riscaldamento, elettricità e depurazione delle acque, è composta da bagno, cucina, letto e area studio.

Spinge l’abitante a mettersi in relazione con l’esterno in un luogo pubblico o nella Natura.

 

LA